PERSONE COME NOI | PROGETTI
BOLIVIA
SETTORI DI INTERVENTO
La Bolivia è in generale caratterizzata da una rilevante variabilità climatica. In relazione con i fenomeni conosciuti come El Niño e La Niña e per il cambio climatico, tale variabilità negli ultimi anni è andata costantemente aumentando. Il fenomeno generalmente determina un aumento della siccità sulle regioni andine occidentali, accompagnata da intense precipitazioni concentrate in un brevissimo periodo di tempo. In questo contesto, in particolare il municipio di Umala della Provincia Aroma, ha subito negli ultimi anni danni rilevanti su oltre il 50% delle sue aree coltivate. PCN intende contribuire in modo sostenibile e replicabile alla riduzione del rischio dell’insicurezza alimentare e dell’abbandono delle aree agricole dell’altipiano aymara. Grazie al cofinanziamento della Fondation Assistance Internationale si sta attualmente realizzando, attraverso il coinvolgimento delle comunità, delle autorità locali decentrate e degli enti nazionali e dipartimentali con competenza settoriale specifica, un'azione intesa ad aumentare la capacità di resilienza delle popolazioni indigene per ridurne la vulnerabilità in relazione ai deficit riscontrati in termini di sicurezza alimentare, accesso all’acqua ed in particolare alle problematiche connesse ai deficit nutritivi dei bambini al di sotto dei 5 anni. In particolare si sta lavorando a favore delle 12 comunità rurali del Municipio di Umala più duramente colpite e che hanno subito le maggiori perdite produttive negli ultimi tre anni, beneficiando oltre 200 famiglie attraverso la realizzazione di 170 opere di captazione e conservazione dell’acqua in grado da un lato di metterle nelle condizioni di realizzare produzioni agricole e allevamento garantendo la sicurezza alimentare delle proprie famiglie e dall’altro di disporre di una modalità di intervento per la riduzione del rischio, a basso costo, gestibile a livello locale e quindi replicabile a partire dalle competenze locali e dalle risorse attivabili a livello municipale.
Logo FAI.jpg
Grazie al cofinanziamento della  Presidenza dei Consiglio dei Ministri  PCN sta realizzando un progetto  per preservare la vita dei comuneros e la produzione agricola familiare, base e garanzia della vita comunitaria, nella comunità di Huayhuasi del Municipio di Mecapaca, Provincia Murillo del Dipartimento di LaPaz, e delle comunità poste a valle della medesima, mediante la costruzione ed il rafforzamento di strutture difensive lungo il Rio La Paz, avvalendosi di tecniche tradizionali e moderne comprensibili, realizzabili, manutetibili e riproducibili, per superare la semplice emergenza post alluvione, introducendo sul campo il concetto e la pratica degli interventi e dei comportamenti di prevenzione e riduzione del danno e recuperando, in modo straordinario, le superfici coltivabili e rimettendole in produzione.

PCN a seguito della perdurante siccità che ha gravemente danneggiato la capacità di resilienza delle popolazioni aymara dell’altipiano boliviano, grazie al cofinanziamento dell'OMP della Tavola Valdese, e facendo seguito ad una presenza pluriennale nell’area anche attraverso precedenti cofinanziamenti della medesima Tavola Valdese, con il coinvolgimento della Dirección de Desarrollo Agropecuario Gestión de Riesgos y Medio Ambiente e del Gobierno Autónomo Municipal de Umala G.A.M.U. e dei comuneros, sta realizzando nel Municipio di Umala, differenti opere di conservazione e captazione d’acqua in grado di rendere disponibile questa risorsa sia per uso umano sia agricolo in quantità sufficiente per garantire la sicurezza delle famiglie. In particolare si stanno realizzando opere legate alla captazione di acque sorgive, serbatoi d'acqua, pozzi dotati di pompe manuali e cisterne di raccolta e sistemi per il recupero dell'acqua dai tetti. Il progetto intende inoltre sistematizzare l’esperienza al fine di disporre di una metodologia di intervento a basso costo in grado di sostenere la resilienza delle famiglie contadine dell’altipiano, nel quadro del mutamento climatico in corso, adattata al contesto, replicabile e facilmente eseguibile per semplicità tecnica e costi ridotti.

Costruzione di serre familiari per rafforzare la sicurezza alimentare per mezzo del consumo di verdure ed ortaggi e la commercializzazione delle eccedenze nella Provincia Aroma, Bolivia

PCN grazie al cofinanziamento del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale  e con il sostegno dei fondi Otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi)sta implementando il progetto di cui sopra.

L'Obiettivo generale è concorrere alla riduzione della insicurezza alimentare e della vulnerabilità delle famiglie indigene di etnia Aymara dell’altipiano boliviano in maniera sostenibile, valorizzando l’agricoltura familiare ed il ruolo della donna, mentre l’obiettivo specifico consiste nell’aumentare l’accesso agli alimenti ed in particolare la disponibilità di ortaggi e verdure per il consumo e la commercializzazione, mediante la costruzione di serre familiari, come strumento per il rafforzamento della sicurezza alimentare delle famiglie di 15 comunità rurali indigene con un obbiettivo di raggiungere la costruzione di 500 serre nei municipi di Umala e Patacamaya nella Provincia Aroma del dipartimento di La Paz in Bolivia, identificando e realizzando un meccanismo sostenibile e riproducibile.

Promuovendo l’accesso alla protezione e ad una vita degna per le bambine ed adolescenti vittime di sfruttamento sessuale a fini commerciali nelle città di La Paz ed El Alto in Bolivia

PCN grazie al cofinanziamento della CEI – Comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo intende rafforzare, in particolare attraverso assistenza e formazione, i meccanismi di protezione e prevenzione dello Sfruttamento sessuale a fini commerciali di bambine ed adolescenti tra i 10 ed i 18 anni delle città di El Alto e La Paz, con il fine di garantirne i diritti sulla base di un lavoro in rete con istituzioni pubbliche, private e con la comunità, al fine di ottenere che società e stato si sensibilizzino per rispondere in modo efficace alle domande di protezione dell’infanzia e dell’adolescenza contro lo sfruttamento sessuale commerciale.

Ci si propone pertanto di promuovere il lavoro in rete di istituzioni e organizzazioni coinvolgendo associazioni anche di bambini, bambine ed adolescenti per favorire processi di accesso ad una vita dignitosa e l’esercizio pieno dei diritti da parte delle vittime di sfruttamento sessuale commerciale attraverso la prevenzione, l’attenzione personalizzata, il sostegno al reinserimento familiare e scolastico oltre che la formazione professionale ed il sostegno all’inserimento lavorativo.

PCN ha operato nella Provincia Loayza con il cofinanziamento della Presidenza dei Consiglio dei Ministri a valere sul otto per mille a diretta gestione statale oltre che con il sostegno dei fondi Otto per Mille della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi), per sostenere la sicurezza alimentare della popolazione contadina di differenti comunità attraverso la realizzazione di sistemi d’acqua e la formazione degli agricoltori per la loro gestione così come fornendo assistenza tecnica per il miglioramento delle produzioni e la loro commercializzazione.
Sull’altipiano, e più precisamente in oltre 20 comunità indigene dei municipi di Patacamaya ed Umala, con il contributo della Cooperazione decentrata piemontese (Regione Piemonte e municipi), ha sostenuto la sicurezza alimentare attraverso la costruzione di serre e pozzi comunitari per combattere l’insufficiente e povera alimentazione, in particolare dei minori in età scolastica. Si sono realizzate oltre 20 serre in adobe e policarbonato, di grandi dimensioni, presso ugual numero di scuole primarie, al fine di produrre ortaggi altrimenti non disponibili per l’integrazione alimentare dei bambini, informare e formare madri e padri sull’uso delle verdure e proporre modelli produttivi replicabili nelle famiglie.
Recentemente, in collaborazione con i municipi ed il CNAPE, Consejo Nacional Agropecuario de Producción Ecológica, dipendente dal Ministerio de Desarrollo Rural y Tierras, si sta definendo la possibilità di promuovere la realizzazione di serre familiari su larga scala fornendo la necessaria assistenza tecnica sia per la produzione che per la parziale commercializzazione in un quadro di agricoltura biologica e sostenibile. 
Abbiamo realizzato inoltre un sistema d’acqua per addurre tale bene alla comunità di Salviani (Ayo Ayo), rendendo irrigui e produttivi parte dei terreni comunitari prima non in grado di produrre in modo continuativo, progetto che proseguiremo sino alla completa irrigazione di tutti gli appezzamenti comunitari.
GALLERY
1/13
LOCALIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE
Municipio di Mecapaca (Provincia Murillo), Municipi di Patacamaya, Umala ed Ayo Ayo (Provincia Aroma) e Municipio di Luribay (Provincia Loayza), Dipartimento di La Paz.
PARNER LOCALI
CEDIA ONG (Centro Educativo y Desarrollo Integral del Altipiano), Municipio di Mecapaca, Provincia Murillo, Municipio di Patacamaya, Municipio di Ayo Ayo, Fundación Munasim Kullakita (FMK), Pastorale di Mobilità Umana della Conferenza Episcopale Boliviana (PMH).
COFINANZIATORI E PARTNER
FAI Fondation Assistance Internationale, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi), CEI Comitato per gli interventi caritativi a favore del Terzo Mondo,
8x1000 Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Piemonte, Comune di Montemale di Cuneo.
News

EAS Educazione allo Sviluppo - Ricominciano gli incontri con le Scuole

1/4
Please reload

Effettua una donazione

C/c Bancario IT 13 B 0843946050000050101336

C/c Postale 30088132

Richiedi Informazioni

Per maggiori informazioni invia una e-mail a:

info@personecomenoi.org, oppure, chiamaci allo +39.0171.936146.

Social Channel
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
RSS Feed

PERSONE COME NOI Onlus

Via Castelletto, 11 - 12022 Busca (CN)

Tel./Fax: (+39) 0171.936146

info@personecomenoi.org

  • Facebook - White Circle
  • Twitter - White Circle
  • YouTube - White Circle

EFFETTUA UNA DONAZIONE

C/c Bancario IT 13 B 0843946050000050101336

C/c Postale 30088132